MASTERCLASS di CONDUZIONE ORCHESTRALE SENZASPINE

MASTERCLASS di CONDUZIONE ORCHESTRALE
 
3 maggio 2019 – 8 maggio 2019
Presso MERCATO SONATO, via Tartini 3 40127 BOLOGNA
 
LUCIANO ACOCELLA docente 
 
 

Il corso sarà articolato in tre momenti:

  • Lezioni teoriche di analisi e direzione con pianoforte – 3 e 4 maggio 2019
  • Prove pratiche con l’orchestra – 5, 6 e 7 maggio 2019
  • Prova generale e concerto – 8 maggio 2019

Durante il Corso verrà affrontato il seguente repertorio:

Beethoven, Sinfonia n. 2 in Re Maggiore op. 36
Schubert, Sinfonia n. 5 un Si b Maggiore D.485
Mozart, Ouverture Don Giovanni
Rossini, Ouverture Barbiere di Siviglia
Rossini, Ouverture Italiana in Algeri
Mendelssohn, Le Ebridi, Ouverture da concerto in Si minore op. 26
 
Per l’ammissione al corso i candidati dovranno inviare CV, video (YouTube, Vimeo e altre piattaforme digitali) di durata superiore a 10 minuti (indicare data e luogo di registrazione) e una fotografia del candidato alla mail info@senzaspine.com. Dovrà inoltre essere già pervenuta la tassa di € 30
 

Il costo per la frequenza del corso è di € 1.400, comprensivo di un pasto al giorno.

Saranno ammesse un massimo di 10 persone, con 80′ di podio (20′ al giorno)

Quota uditori: € 200.
 
DATI BONIFICO:

ASSOCIAZIONE SENZASPINE A.P.S.

Bancoposta – Posteitaliane S.P.A, IBAN IT63D0760102400001015654419 versamento su C/C POSTALE n.001015654419

OGGETTO: Nome Cognome – MASTERCLASS di CONDUZIONE ORCHESTRALE SENZASPINE

 
LUCIANO ACOCELLA

Dopo gli studi al Conservatorio Santa Cecilia e alla Royal Academy of Music di Copenhagen si è perfezionato all’Accademia Musicale Chigiana, all’ Accademia Nazionale di S. Cecilia, alla Kondrashin Masterclass a Hilversum, all’ Accademia Musicale Pescarese. Nel 1996 è premiato ai Concorsi “Prokofiev” e “Mitropoulos”, data che segna l’inizio della sua  attività che lo vedrà in seguito dirigere in Italia, Francia, Spagna, Belgio, Polonia, Grecia, Danimarca, Stati Uniti, Giappone, Cina, Corea e Russia. Nel 2000 fa il suo debutto operistico a Copenhagen con The Rape of Lucretia di Britten. Da allora, oltre a Madame Butterfly e Adriana Lecouvreur nel Circuito Lirico Lombardo, segnaliamo, a Seoul, Rigoletto e Tosca nella storica produzione dell’Opera di Roma, Il Barbiere di Siviglia a Tokyo, Manon Lescaut a Bologna e il debutto all’Opéra di Avignon avvenuto nel 2006. Da allora è ospite regolarmente in Francia e in Belgio in vari teatri tra i quali Marsiglia, Toulouse ,Nancy, Bordeaux, Tour, Rouen, Liege, fino ad arrivare a Parigi al Théâtre de Champs Élysée nel 2014. In questo periodo oltre a opere come Bohème, Carmen, il Viaggio a Reims, Traviata, Maria Stuarda, Don Pasquale, ha avuto modo di esplorare il repertorio sinfonico con progetti dedicati a Brahms, Beethoven, Mahler, Nielsen e Stravinsky e dedicando buona parte dei suoi programmi alla Musica contemporanea e del Novecento, con autori come Xenakis, Fedele, Lindberg, Adams, Tabachnik, Rota e altri, dirigendo  compagini orchestrali , tra le quali si ricordano l’ Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, la Tokio Philharmonic Orchestra, l’Orchestre National de France, l’Orchestre Philharmonique de Marseille, l’Orchestra Filarmonica di Mosca, la Danish Radio Symphony Orchestra, l’ Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Seoul Philharmonic Orchestra, l’Orchestre National de Montpellier, l’Orquestra Sinfonica de Galicia, l’ Orchestre National d’Ile de France, the Hong Kong Phylh. Orchestra, l’ Orchestre Philharmonique de Montecarlo. Particolarmente intensa ė la sua attività in Russia, a S. Pietroburgo e Mosca, dove ha diretto varie opere e concerti sinfonici, Traviata, Werther, La fille di regiment, la Donna del Lago, I Capuleti e i Montecchi. In Italia,  è stato presente nei cartelloni de la Fenice di Venezia, del Filarmonico di Verona, del Comunale di Bologna ed ha diretto concerti sinfonici con la Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra della Toscana, l’ Orchestra di Padova e del Veneto, l’ Orchestra Toscanini, l’ Orchestra Giovanile Italiana. Nel 2011 è stato nominato Direttore Musicale dell’Opera de Rouen- Haute Normandie, incarico che ha tenuto fino al 2014. É stato ospite al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, al Festival de Radio France de Montpellier, al Choregies d’ Orange, al Murten Festival, all’Amiata Piano Festival, a le Flaneries Musical de Reims, al Festival de Musique Sacre de Marseille, Normandie Impressionniste, al Festival de l’ Opera di La Coruña. Per l’ ottavo anno consecutivo ha diretto, dal Théâtre Antique di Orange, Musique ef fête, trasmessa in diretta su France 3 Television, di cui è consulente artistico. A luglio 2014 ha fatto il suo debutto in Germania dirigendo Adelaide di Borgogna di Rossini al Festival Rossini di Wildbad ed è ritornato nel 2016 con Demetrio e Polibio e le Comte Ory, nello stesso anno anno ha diretto Elisir d’amore a l ‘Opera di Düsseldorf e Duisburg. Nell’autunno del 2015 ha diretto Otello di Verdi a Parigi e dopo una felice esperienza con Tosca al Theatre du Casino de Beirut nel 2015, tornerà in fine anno per un importante concerto con la  Philharmonique du Liban. Recentemente è stato ospite all’Opera de Wallonie dove ha diretto La Favorite di Donizetti e a Roma Don Giovanni di Mozart. I suoi prossimi impegni prevedono concerti sinfonici a Mosca ( Mozart Requiem, Carmina a Burana, altri programmi dedicati a Wagner e Beethoven),a Siena con l’ OGI. Poi dirigerà le Comte Ory a Rouen, l’Italiana in Algeri a Budapest, Macbeth a Parigi, Le Filtre di Auber al Festival Rossini in Wildbad in Germania, e Norma ancora a Mosca. Tra le sue registrazioni ricordiamo un DVD/CD de I Capuleti e i Montecchi, un album pucciniano con Melanie Diener,  Adelaide di Borgogna e di Demetrio e Polibio di Rossini. E’ titolare della cattedra di Direzione d’orchestra presso il conservatorio G. B. Martini di Bologna e dal 2016 è docente ai corsi di Direzione d’orchestra all’ Accademia Musicale Chigiana.